Crisi (2): il Mercatone di Camerano chiude!

Si parla tanto di crisi ma a volte continuo a vedere carrelli pieni di ogni inutilità.

In realtà la crisi dalle mie parti la possiamo toccare con mano: il Mercatone di Camerano (oggi Conforama) chiude i battenti ed i circa cento dipendenti, da quanto leggo sul Corriere Adriatico, perderanno il posto di lavoro dal prossimo febbraio.

Mi ricordo una ventina di anni fa, al momento dell’apertura c’era una gran festa per i nuovi posti di lavoro nati quasi dal nulla.

Oggi la situazione è purtroppo cambiata in maniera irreversibile.

Io dal canto mio non riesco a capire come l’ottimismo possa servire in un momento del genere, rimango dell’avviso che la crisi è radicale e che bisogna rivedere molti dei meccanismi economico-finanziari che regolano il mondo d’oggi.

[Mode sfogo on]

Bisogna punire *severamente* chi specula sulla pelle degli altri, chi ruba, chi evade, chi truffa, ma mi rendo conto che politicamente non è ancora il momento giusto.

Manca la volontà ma anche le intenzioni. Manca l’arrosto ma non c’è neanche il fumo.

Ho voglia di giustizia ma anche di giustizialismo se vogliamo!

[Mode sfogo off]

1 pensiero su “Crisi (2): il Mercatone di Camerano chiude!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *